Orto Botanico ed Erbario – Università di Bologna


Lascia un commento

Inverno: c’è chi dorme e chi… si sveglia! – laboratorio didattico

foto lab 16 post

Piccoli creativi, nell’Orto Botanico di Bologna è giunto l’inverno e gli alberi, o forse non tutti, sono andati a riposare…

L’appuntamento è sabato 16 Gennaio all’Orto Botanico per le 10,30, dove
andremo a scoprire il comportamento di alberi e piante quando arriva l’inverno.
Finita la passeggiata, andremo nelle aule e faremo delle piccole creazioni: ogni bambino potrà realizzare dei semplici fiori e degli alberi creati magicamente dalla carta.
Per la partecipazione è richiesto un contributo di 6€.
Al termine del laboratorio i bambini potranno portare a casa i lavoretti realizzati.

Vi aspettiamo presso l’Orto Botanico dell’Università di Bologna in via Irnerio 42.
Consigliamo di arrivare 10 minuti prima dell’inizio dell’attività.
Sono necessari abbigliamento e calzature adatti per la passeggiata in Orto.

Laboratorio realizzato in collaborazione con l’Associazione Amici dei Musei di Ateneo.

Per iscriversi:
Modulo di iscrizione

Per informazioni e prenotazioni:
ortobotanicobologna.wordpress.com
tel: 0512091325
e-mail: sma.ortobotanico@unibo.it

Annunci


1 Commento

Va bene che non fa ancora freddo…

… ma qui si esagera!

Eccovi un piccolo esempio di ALCUNE delle fioriture di oggi in Orto (all’aperto, non nelle serre!). Se venite alla vista guidata del 2 Gennaio vediamo cosa è successo nel frattempo; intanto, buon anno a tutti!

Jasminum nudiflorum Lindl. - Gelsomino d'Inverno

Jasminum nudiflorum Lindl. – Gelsomino d’Inverno

Chimonanthus praecox (L.) Link - Calicanto

Chimonanthus praecox (L.) Link – Calicanto

Eriobotrya japonica (Thunb.) Lindl. - Nespolo Giapponese

Eriobotrya japonica (Thunb.) Lindl. – Nespolo Giapponese

Ruscus hypoglossum L. - pungitopo maggiore

Ruscus hypoglossum L. – pungitopo maggiore

Galanthus nivalis L. - Bucaneve

Galanthus nivalis L. – Bucaneve

Solanum americanum Mill. - Erba Morella

Solanum americanum Mill. – Erba Morella

Camellia sinensis (L.) Kuntze - Tè

Camellia sinensis (L.) Kuntze – Tè

Helleborus viridis L. - Elleboro

Helleborus viridis L. – Elleboro

Petasites hybridus (L.) G. Gaertn., B. Mey. & Schreb. - Farfaraccio Maggiore

Petasites hybridus (L.) G. Gaertn., B. Mey. & Schreb. – Farfaraccio Maggiore

 


1 Commento

“Se un mattino d’Inverno un viaggiatore…” – visite guidate gratuite

banner

Non lasciamoci scoraggiare dal freddo! L’Orto d’inverno ha molte cose da raccontare.
Senza il verde rigoglioso e i colori delle altre stagioni, l’occhio può concentrarsi sui dettagli: gemme, cortecce, gli ultimi frutti dell’anno passato… ma anche giovani frutti in maturazione, risultato delle fioriture autunnali… e ancora, diversi fiori invernali… e infine, alcuni boccioli pronti per la primavera.
Percorrendo il giardino anteriore e il bosco-parco, attraversando il bosco di latifoglie e quello golenale, seguiremo un bizzarro itinerario che tocca l’Asia e il Nord America, passando per la collina emiliana e la macchia mediterranea.
Osserveremo così l’aspetto invernale di numerose piante spontanee delle nostre pianure e colline, nonché di varie specie esotiche presenti nel nostro Orto.
E se il freddo dovesse essere proibitivo, potremo concederci qualche minuto in Africa e in Sud America… ovvero, nel caldo delle serre!

La visita è indicata per adulti, ragazzi e bambini della scuola primaria.
È gratuita e non richiede prenotazione.
Sono necessari abbigliamento e calzature adatti alla stagione.
In caso di forte maltempo la visita può essere annullata.
Il punto di incontro è all’ingresso dell’Orto Botanico, via Irnerio 42.
Sabato 2, 16 e 30 gennaio 2016, dalle 10,00 alle 11,30.
Per informazioni
Chiara Zagni: 051 20 91299

Sabato 16 gennaio si terrà contemporaneamente
“INVERNO: C’E’ CHI DORME E CHI… SI SVEGLIA!”

laboratorio didattico rivolto ai bambini dai 6 agli 8 anni sul riposo invernale degli alberi, dove scopriremo che non é così per tutti!
Costo per bambino 6 €, con prenotazione obbligatoria (vi daremo presto tutte le informazioni necessarie)
Al termine del laboratorio si potranno portare a casa i lavoretti eseguiti.


1 Commento

Buone feste

post Natale

Lo staff dell’Orto Botanico augura a tutti i suoi visitatori  di trascorrere delle serene feste.

Vi ricordiamo che i nostri orari in occasione di queste festività saranno i seguenti:

Il Museo Botanico sarà chiuso dal 24 Dicembre al 6 Gennaio.
Le collezioni dell’Erbario sono accessibili per ricercatori, con documentati motivi di studio, su appuntamento.

L’Orto Botanico sarà aperto da lunedì venerdì dalle 8.30 alle 15.30Sabato  dalle 8.30 alle 13.00.

Domenica e festivi: Chiuso.

 

 


Lascia un commento

Natale Speziato – Laboratorio per bambini

Spezie e natale

Annuncio a tutti i piccoli creativi dai 5 agli 8 anni: nell’Orto Botanico di Bologna arriva il Natale Speziato

L’appuntamento è il 12 Dicembre all’Orto Botanico per le 10,30, tra arance, chiodi di garofano, cannella e tanta fantasia daremo vita a dei piccoli oggetti da appendere al proprio albero.

Quale modo migliore  per i bambini di prepararsi al Natale se non facendo delle profumate decorazioni?

L’attività si terrà all’interno delle aule dell’Orto Botanico, con inizio alle ore 10.30. Si pregano i piccoli partecipanti di presentarsi almeno 10 minuti prima dell’inizio del laboratorio.

L’attività si svolge in collaborazione con  l’Associazione Amici dei Musei di Ateneo, per la partecipazione é richiesto un contributo di 6€ per bambino e iscrizione obbligatoria al seguente link:
http://goo.gl/forms/1NdcDWWq2v

Informazioni e prenotazioni :
ortobotanicobologna.wordpress.com tel: 0512091325
e-mail: ortobotanicobologna@gmail.com


Lascia un commento

I nostri Agrumi

Agrumi

I nostri agrumi si apprestano a passare l’inverno nel tepore della serra delle piante succulente

Gli agrumi appartengono quasi tutti al genere Citrus della famiglia delle Rutaceae. L’unico altro genere di questa famiglia ad avere un’importanza alimentare è Fortunella, a cui appartiene il kumquat. Gli agrumi sono originari del sud-est dell’Asia, dove venivano coltivati, in particolare in Cina, già attorno al 2200 a.C. Oggi la maggior parte della produzione avviene nelle regioni con clima Mediterraneo.

Gli agrumi contengono una gran quantità di acqua (circa il 90%), saccarosio, glucosio e fruttosio, una discreta quantità di potassio, poco sodio, carotene, vitamina B e E, ma soprattutto sono ricchi di vitamina C. L’acidità è data dall’acido citrico. Gli agrumi sono utilizzati per la preparazione di dolci e per estrarne il succo, che ha notevole importanza commerciale. Gli oli essenziali sono utilizzati sia nell’industria cosmetica che come aroma alimentare. La pectina, di cui gli agrumi sono ricchi, è importante per la produzione di marmellate.

In Italia circa il 60% della produzione di agrumi avviene in Sicilia, il rimanente nelle altre regioni costiere. L’arancio dolce (Citrus sinensis) assieme al limone (Citrus limon), al clementino (Citrus clementina) e al mandarino (Citrus reticulata) sono le coltivazioni più diffuse nel nostro paese. Il pompelmo (Citrus paradisi) è prodotto solo in Sicilia e Calabria, e a quest’ultima regione si deve la coltivazione esclusiva del bergamotto (Citrus x bergamia) nonché il primato per quella del cedro (Citrus medica). Il chinotto (Citrus x myrtifolia) si coltiva solo in Liguria.

Agrumi

Agrumi