Allocco

AlloccoStrix aluco Linnaeus, 1758

Tawnyowl03
Uccello rapace della famiglia degli strigidi, in Orto è una presenza schiva e difficilmente osservabile: è visibile, o meglio ascoltabile, solo verso il tardo pomeriggio/sera. È attivo di giorno solamente durante l’allevamento dei piccoli, ma resta comunque una presenza nascosta. Il suo colore grigiastro pezzato di marrone simile alla corteccia di un albero lo rende ben mimetizzato, ha occhi neri e non presenta ciuffi auricolari (piume che assomigliano a orecchie presenti su altri uccelli rapaci notturni, ad esempio nel gufo reale).
La femmina è di dimensioni maggiori del maschio, caratteristica tipica di questa famiglia. Il richiamo è uno spettrale “uu-uuuh” acuto, di circa uno-due secondi, ripetuto ma distaccato, a volte tremolante. Si nutre di piccoli mammiferi, soprattutto topi. Vive principalmente in cavità, naturali e artificiali, in zone boschive e rurali, talvolta anche in città se sono presenti zone ben alberate o parchi monumentali.

Presente in quasi tutta Italia, è una specie protetta e in lento aumento, sebbene l’uso di topicidi lo mettano a rischio.