Orto Botanico ed Erbario – Università di Bologna

Calendula – Calendula officinalis L.

Calendula off01

La calendula è un’erba annuale diffusa in tutto il mediterraneo, in Italia la si può trovare fino a 600 m s.l.m., nei campi incolti.
Il fusto è alto una trentina di centimetri, e si presenta carnoso, ramificato e vellutato.
Le foglie sono oblunghe e lanceolate, dentate e di color verde-grigiastro.
Durante l’estate compaiono i fiori, riuniti in grossi capolini di color arancio: i periferici sono femminili e ligulati, quelli centrali sono maschili e tubulosi, e circondati da brattee pelose.

 

Si hanno notizie delle virtù medicinali di questa pianta fin dal medioevo, con largo utilizzo anche al giorno d’oggi in ambito ginecologico e dermatologico, come antisettico, antinfiammatorio e cicatrizzante.
Nel XVIII secolo Chomel cita l’utilizzo delle foglie di calendula in insalata, e dei fiori in boccio conditi nell’aceto come rimedio contro l’inappetenza.

 

Calendula off

Annunci