Orto Botanico ed Erbario – Università di Bologna

Serra Tropicale

Benvenuto nella giungla!

Qui ci sono piante che abitano in luoghi caldi e umidi, con una temperatura costante tutto l’anno. Sono piante che vivono all’Equatore, e lì non ci sono le nostre stagioni, ma fa sempre caldo e piove spessissimo, per cui la vegetazione è molto rigogliosa (verdeggiante, folta, lussureggiante, florida …)

Dalla foresta tropicale provengono tantissime piante utili all’uomo. Ad esempio lo sai da dove proviene il pepe? Deriva dai frutti essiccati di una liana, il pepe nero (Piper nigrum) e nell’antichità era tanto prezioso da essere chiamato “oro nero” e usato come moneta di scambio. Dallo stesso frutto, con diverse lavorazioni, otteniamo i diversi tipi di pepe (pepe nero, pepe bianco e pepe verde).

Due piante le conosci di sicuro: la pianta del caffè (Coffea arabica)  da cui i semi otteniamo la bevanda che tanto piace agli adulti, e la pianta del cacao (Theobroma cacao). Dal suo frutto si ottengono i semi da cui si estrae il burro di cacao, ingrediente fondamentale per la cioccolata!

Ma le piante utili all’uomo sono solo quelle che si mangiano? No, ad esempio c’è la pianta del cotone (Gossypium spp.) i cui semi sono avvolti da fibre che vengono utilizzate per produrre tessuti.

Ti ricordi le piante carnivore? In questa serra ci sono le nepente (Nephentes spp.) con trappole passive per la cattura della preda. Alcune specie hanno gli ascidi (trappole) così grandi che possono intrappolare anche anfibi e piccoli roditori! Curiosità: il piccolo pipistrello lanoso di Hardwicke usa il lungo ascidio della Nephentes hemsleyana come casina per dormire durante il giorno, al riparo dalla luce solare e dai predatori, in cambio paga l’affitto nutrendo la pianta con l’azoto contenuto nelle sue feci e urina.

 

 

Annunci